• Via Mantova 149/C
    25018 Montichiari (BS)
  • Dal lunedì al venerdì
    8.30 - 12.00 | 14.00 - 17.30
  • 030 9961131
    Chiedi una consulenza
Utilizzo attrezzature in azienda: gli obblighi del datore di lavoro

L’utilizzo delle attrezzature di lavoro è normato dal D. Lgs. 81/2008. Il datore di lavoro ha un ruolo cruciale nell’applicazione della normativa e nel controllo della sua operatività: ecco quali sono i suoi obblighi.

È il datore di lavoro a mettere a disposizione dei lavoratori le idonee attrezzature per lo svolgimento delle proprie mansioni. Queste devono essere conformi ai requisiti di qualità e sicurezza specificati nel Testo unico e adeguate alle mansioni da svolgere.

Le attrezzature vengono scelte dal datore di lavoro prendendo in considerazione:

  • Le caratteristiche del lavoro e le condizioni specifiche in cui esso si svolge;
  • I rischi presenti nell’ambiente di lavoro;
  • I possibili rischi costituiti dall’utilizzo delle stesse attrezzature e dall’interazione con eventuali attrezzature già presenti.

Successivamente, il datore di lavoro si accerta che le attrezzature siano installate e utilizzate in conformità alle istruzioni fornite dal produttore, regolarmente manutenute in modo da garantirne la completa efficienza e aggiornate per soddisfare i più moderni requisiti di sicurezza.

Qualora sia previsto da alcune delle attrezzature presenti in azienda, il datore di lavoro si accerta anche che sia tenuto e aggiornato il registro di controllo.

Ricordiamo inoltre che, come specificato nel Testo unico, le attrezzature di lavoro devono rispondere a principi di ergonomia (oltre che di sicurezza) e, qualora il loro utilizzo preveda conoscenze particolari, deve essere riservato ai lavoratori adeguatamente formati e incaricati.

 

Attrezzature particolari

Per le attrezzature di lavoro riportate nell’Allegato VII del D. Lgs. 81/2008 (ponti mobili, scale aeree, apparecchi di sollevamento materiali etc.) sono previste ulteriori verifiche periodiche atte al mantenimento di uno stato di perfetta efficienza e sicurezza; anche questa verifica rientra tra le responsabilità del datore di lavoro, che allo scopo può avvalersi di soggetti pubblici o privati abilitati.

Il mancato o parziale rispetto di questi obblighi può esporre i lavoratori a rischi per la salute e il datore di lavoro a sanzioni amministrative e penali talvolta anche gravi. Pertanto raccomandiamo di rimanere sempre aggiornati sulle ultime versioni delle normative in vigore o di avvalersi della consulenza di un esperto.

I consulenti Studio Impresa sono in grado di affiancarti in tutti gli adempimenti previsti per la salute e la sicurezza nei tuoi ambienti di lavoro, supportandoti anche nella valutazione e nella gestione dei rischi connessi alle vostre attrezzature.

Contattaci per una consulenza specializzata