• Via Mantova 149/C
    25018 Montichiari (BS)
  • Dal lunedì al venerdì
    8.30 - 12.00 | 14.00 - 17.30
  • 030 9961131
    Chiedi una consulenza
Trattamento dati: le condizioni di liceità

Uno dei principi cardine del Regolamento europeo per la protezione dei dati personali (GDPR) è la liceità, cioè la legittimità del trattamento. Ecco cosa significa e come assicurarsi di essere in regola con la normativa.

Come chiarito dal GDPR, una volta ottenuto il consenso del titolare dei dati, è possibile effettuarne il trattamento nel rispetto dei criteri di liceità.

Questi criteri stabiliscono quando un trattamento è lecito e forniscono istruzioni precise ai responsabili dello stesso. Come primo criterio, deve verificarsi almeno una delle seguenti condizioni:

  • L’interessato ha espresso il consenso libero e informato al trattamento dei propri dati personali per una o più finalità specifiche;
  • Il trattamento dei dati è necessario per l’adempimento a un obbligo legale a cui il titolare è soggetto;
  • Il trattamento dei dati è necessario per l’esecuzione di un contratto (o di misure precontrattuali) di cui il titolare è parte o che ha esplicitamente richiesto, per la salvaguardia dei suoi interessi vitali o per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico di cui egli è investito;
  • Il trattamento dei dati è necessario per la tutela dei legittimi interessi del titolare, purché i diritti alla protezione dei dati personali non prevalgano su di essi.

Il trattamento è lecito solo per le finalità esplicitate nell’informativa ed esplicitamente oggetto del consenso dell’interessato. Può mantenere liceità per altre finalità solo qualora queste siano basate su un atto legislativo dell’Unione o degli Stati membri,  e comunque tenendo conto:

  • Dell’affinità e/o dei nessi tra le finalità originariamente accettate e quelle aggiuntive;
  • Del contesto di raccolta dei dati personali e di offerta del consenso, con particolare riguardo per la relazione tra il titolare dei dati e il responsabile del trattamento;
  • Della natura dei dati personali e della loro eventuale appartenenza alle categorie particolari di dati;
  • Delle eventuali conseguenze sull’interessato di un trattamento ulteriore;
  • Di eventuali garanzie offerte dal trattamento aggiuntivo, ad es. cifratura o anonimizzazione dei dati.

Il mancato rispetto delle condizioni di cui sopra può costituire una violazione della privacy anche grave, ed esporre al rischio di sanzioni e altri provvedimenti.

Ricordiamo pertanto l’importanza di rispettare tutte le norme previste sulla liceità del trattamento, con particolare riguardo per l’informazione offerta all’interessato circa il trattamento dei suoi dati.

Contattaci per una consulenza privacy sulla tua attività